Obiettivo

Al termine del corso, l’allievo sarà in grado di eseguire il lavoro di piercing in completa sicurezza e autonomia. Si rilascia attestato di partecipazione.

REQUISITI NECESSARI

Il corso è rivolto a coloro che sono in possesso dell’attestato di tatuaggio e piercing abilitante alla professione, con lo scopo di ampliare la propria formazione.

MATERIALE IN DOTAZIONE

L'istituto mette in dotazione il materiale necessario e la dispensa completa di immagini e descrizioni di tutti i piercings più richiesti e più particolarI; immagini e descrizioni dei materiali da utilizzare; informazioni e consigli necessari per i clienti; art. 9; allegato 1; modulo informativo; la legge e la minore età; liberatoria adulti; liberatoria minori; cosa evitare prima del trattamento; cosa evitare dopo il trattamento; brevi cenni sulla storia del piercing. Al termine del corso il materiale dovrà essere restituito, ad eccezione dei i gioielli inseriti nella cute durante la prova pratica.

PROGRAMMA DEL CORSO

Percorso strutturato in 16 ore di formazione durante le quali si affronteranno tutti gli aspetti pratici, psicologici, legali, burocratici e teorici legati all’attività di piercer. Si eseguiranno inizialmente alcuni piercings su pelle sintetica, per comprendere e conoscere le diverse tecniche e la strumentazione necessaria per i vari trattamenti. Successivamente si procederà con l’esecuzione dei piercings più richiesti e quelli più particolari su pelle vera, tra i quali:

  • Microdermal piercing
  • Surface piercing

  • Bridge piercing (tra gliocchi, sul naso
)
  • Eyebrow piercing (sopracciglio)

  • Nostril piercing (narice)
  • Septum piercing (setto)

  • Lobo

  • Trago piercing

  • Cartilagine padiglione auricolare

  • Labret piercing (labbro)

  • Smile piercing (frenulo labbro superiore)

  • Tongue piercing (lingua
)
  • Nipple piercing (capezzolo
)
  • Navel piercing (ombelico
)
  • Pratica Stretching
  • Vertical clytorid hood piercing - Cappuccio del clitoride -a discrezione dell’allievo)
  • Prince Albert piercing - Glande (a discrezione dell’allievo)

Durante questa fase del corso, essendo necessaria la presenza di modelle/i per la prova pratica su pelle vera, gli allievi dovranno impegnarsi per la ricerca di tali figure e qualora non fosse possibile, si dovranno sottoporre loro stessi ai trattamenti. Prima, durante e dopo i lavori saranno affrontati temi riguardanti: il corretto svolgimento della professione, con particolare riferimento al rapporto psicologico tra operatore e utente, e la conseguente fidelizzazione; le leggi e le derivanti liberatorie (consenso Informato) per adulti e minori; la preparazione e il ripristino della postazione; l’uso dei DPI; le cure post trattamento; il corretto smaltimento dei rifiuti speciali a rischio infettivo; la sterilizzazione dell’attrezzatura.

attenzione

No items found.

foto

No items found.

Prossime lezioni